Come puoi usare Youtube per vendere i tuoi prodotti e servizi?

Youtube è ormai, senza dubbio, il motore di ricerca per video più visitato del mondo (non a caso, di proprietà di Google).

Per fornirti qualche dato, basta dire che ogni minuto vengono caricati 400 ore di video.

Questi pochi dati, ti possono far comprendere come una presenza del tuo Business su questo social network è ormai indispensabile.

Youtube è un Social Network?

Prima di andare avanti, rispondiamo a questa domanda: Youtube è veramente un Social Network o è soltanto un hosting video (come Vimeo)?

La mia risposta è sì, è senza dubbio un social network.

Perché? Prima di risponderti ti faccio una domanda… a che cosa serve Youtube? A caricare e condividere video, giusto? Bene, e a che scopo fare questo? Per comunicare, non più attraverso la parola scritta, ma attraverso la videocomunicazione.

E che cos’è un Social Network se non un mezzo per comunicare e interagire con altri utenti?

Per questo, la risposta è Sì, Youtube  è un Social Network. Anzi, il più grande Social Network oggi esistente al mondo insieme a Facebook se consideriamo che, nel momento in cui sto scrivendo questa recensione (2018), Youtube ha 1,8 miliardi di utenti attivi in tutto il mondo.

Qualche numero su Youtube…

E qui cominciano i dolori… perché i video più visti su Youtube in Italia sono video musicali e video virali (come il fenomeno di Fabio Rovazzi). Nulla a che vedere con il Business.

E le cose non cambiano di certo se andiamo a trovare i canali Youtube con più iscritti, da Yotobi (1,3 milioni di iscritti) a Faviji (4,7 milioni di iscritti) per finire con Greta Menchi (1,2 milioni di iscritti) e CiccioGamer89 (2,6 milioni di iscritti) sono tutti canali che trattano temi comici, videogiochi e, in generale, di intrattenimento.

Questo fenomeno è comprensibile e naturale in base a diversi parametri:

  • Youtube nasce per l’intrattenimento, non per il business. Come un’alternativa alla televisione, non a un blog aziendale.
  • I canali che hanno (o si avvicinano) al milione di iscritti sono i canali “storici” di Youtube (non pensare di raggiungere questi numeri se inizi ora)
  • Inizialmente il pubblico di Youtube era composto da bambini, o quasi (mentre oggi il 42% di chi naviga su Youtube, ha un’età che va dai 24 ai 44 anni).

Youtube serve per il Business?

Tutti questi dati ti hanno spaventato? Ti hanno convinto che è completamente inutile essere presente su Youtube con i tuoi video per promuovere la tua attività?

Beh se è così… stai sbagliando…

Intendiamoci: se il tuo obiettivo è creare un canale con milioni di iscritti e centinaia di migliaia di visualizzazioni per ogni video parlando di Business o di Marketing… beh allora… lascia perdere…

Ma non devi creare il tuo canale su Youtube con quest’obiettivo…

Gli Youtubers (quelli con grandi numeri) monetizzano attraverso la pubblicità che passa sui loro video e avendo numeri enormi (milioni di iscritti e di visualizzazioni) il loro business si basa su quello (anche se, a dire la verità, a causa delle nuove regole imposte da Youtube, anche loro stanno cercando e trovando fonti alternative).

A te, Youtube deve servire esclusivamente per farti conoscere, aumentare la tua credibilità e la tua reputazione online. In poche parole, il tuo Personal Branding.

Un altro elemento da considerare, poi, è che per quello che è il tuo obiettivo, non ti servono milioni di iscritti al tuo canale.

Ti faccio una domanda: preferiresti avere milioni di iscritti al tuo canale (che si sono iscritti magari per curiosità), oppure qualche migliaio di iscritti realmente interessati ai tuoi prodotti o servizi? Lascio a te la risposta.

Che cosa dice, infatti, Kevin Kelly?

To be a successful creator you don’t need millions. You don’t need millions of dollars or millions of customers, millions of clients or millions of fans. To make a living as a craftsperson, photographer, musician, designer, author, animator, app maker, entrepreneur, or inventor you need only thousands of true fans.

Anche su Youtube per avere successo, non hai bisogno di milioni di iscritti, ma creare una nicchia appassionata di uno specifico argomento, che ti seguirà negli altri social, leggerà gli articoli del tuo blog, guarderà i tuoi video e comprerà i tuoi prodotti o servizi.

Youtube per il Business di Giulio Gaudiano

youtube giulio gaudianoDa questa breve premessa, hai compreso che devi studiare una strategia per la tua presenza su Youtube. Ma come fare?

Numerosi sono i libri (anche in lingua italiana) e i corsi su quest’argomento. Io ti consiglio un libro di Giulio Gaudiano, intitolato “Youtube per il Business. Fare Marketing e guadagnare con i video online“.

Il libro è una breve guida (poco più di 100 pagine) che ti spiega in modo semplice cosa fare e come fare per avere una strategia su Youtube: come individuare il tuo target, quali contenuti pubblicare, come creare una relazione con la tua Community.

Di particolare interesse, però, è soprattutto il capitolo sui “Modelli di Business“.

Abbiamo infatti detto in questa recensione che Youtube serve soprattutto per creare la tua credibilità e la tua reputazione online (insieme ad altri social, Facebook in primis) e non per monetizzare attraverso la pubblicità di Youtube nei tuoi video.

Questo però vuol dire che non esistono modi per monetizzare i tuoi video? Giulio Gaudiano ci dimostra che non è così, illustrando le varie alternative: dal content marketing al product placement, dalle affiliazioni ai video a pagamento, dal merchandising al crowfounding.

Non dire: intanto pubblichiamo i contenuti, poi pensiamo ai soldi, tanto semmai c’è la pubblicità. Decidi subito il modello di business del tuo progetto editoriale e fai in modo che anche la produzione dei contenuti e la pianificazione editoriale tengano conto delle modalità di monetizzazione“.

Youtube è un grande social network e non devi lasciarti sfuggire l’occasione di utilizzarlo per la tua attività online.

Pensi di utilizzarlo anche tu per il tuo Business?

Naturalmente, l’argomento non è concluso con questa breve recensione. Ad esempio… quale Funnel utilizzare per aumentare gli iscritti al tuo canale e vendere i tuoi prodotti e servizi? Come creare una campagna su Facebook Ads per indirizzare gli utenti verso Youtube?

Lasciami un commento se vuoi approfondire questi argomenti…

Indice del libro

  1. Strategia Video
  2. Pubblicare su Youtube
  3. Fare marketing con i video online
  4. Modelli di Business
  5. Strumenti del mestiere
  6. Raccomandazione finale

Dettagli del Libro

Autore: Giulio Gaudiano

A cura di: Francesco De Nobili

Casa Editrice: Self Publishing

Formato: Cartaceo, eBook e Audiobook

Pagine: 117

Anno: Luglio 2016

Prezzo: € 15,08 (cartaceo);€ 2,99 (eBook)

 

Alcune Recensioni di chi ha letto il libro

Ho comprato diversi libri che spiegano come fare marketing e business con i video ma li ho trovati dispersivi. Giulio ha trovato la ricetta giusta tra la teoria e la pratica. Non si sofferma troppo sulla teoria, ti spiega nella pratica come attuare le strategie aiutandoti anche con brevi esercizi. Tra tutti i titoli che parlano di youtube questo é l’unico che mi sento di raccomandare.

Se volete occuparvi o vi occupate di video-marketing acquistate subito questo libro, offre una bella panoramica del settore video. Un manuale pratico che offre molti spunti e consigli alla fine del libro non vedrete l’ora di attaccarvi alla videocamera e iniziare il vostro business. Super-consigliato!

Semplice, chiaro e strategico. Si legge velocemente e vengono affrontati tutti gli aspetti di una produzione video ottimale per la condivisione su un media assolutamente indispensabile nella propria strategia digitale. Gli esempi descritti ne sono la riprova reale. Consigliato soprattutto per chi è alle prime armi. Come sempre Giulio Gaudiano non sbaglia un colpo.

Non sai cosa Pubblicare sulla tua Pagina Facebook?

Clicca sull’Immagine qui sotto e scarica la Checklist Gratuita per creare il tuo Piano Editoriale su Facebook

 

Condividi sul tuo Social Preferito:

Commenta con Facebook