Come abbiamo più volte affermato il Funnel è un percorso, che trasforma una persona che non ti conosce in un cliente e successivamente in un cliente ripetuto. E questo percorso lo si può realizzare sui Social (su Facebook e Instagram innanzitutto) anche attraverso i video.

Cosa è un Funnel con i video?

 Non è altro che un percorso dove, attraverso una serie di video collegati tra loro, ci facciamo conoscere, parliamo dei nostri prodotti e servizi e arriviamo infine alla vendita.

Come puoi capire da solo, in questo caso non hai certo bisogno di nulla di complicato. Devi semplicemente identificare un pubblico che potrebbe essere interessato ai tuoi contenuti e comunicare con lui attraverso i video.

3 Vantaggi per usare i video per un tuo funnel di vendita

1. Intercettare più persone. Infatti, sia su Facebook che su Instagram, le inserzioni con i video hanno molto più successo rispetto a quelle con le sole immagini. Questo perché i Video riescono a comunicare in maniera molto più diretta (soprattutto i video dove sei tu a parlare in prima persona).

2. Costi inferiori. Avere più persone che vedranno i tuoi video, vorrà dire avere un target molto più ampio, a costi enormemente minori (solitamente le inserzioni con obiettivo “Video” costano da 0,01 a 0,05 centesimi a visualizzazione) a cui poter vendere i tuoi prodotti o servizi rispetto alle Ads che ricevono soltanto pochi click.

3. Raggiungere il pubblico giusto. Un altro vantaggio è che, come vedremo nel quarto step, potrai identificare le persone interessate ai tuoi prodotti o servizi in misura molto maggiore, per esempio in base a quanto tempo sono rimaste a guardare i tuoi video.

Step 1:  Fatti conoscere

Il primo step del Video Ad Funnel è “farti conoscere”, che tu sia un libero professionista o un’azienda.

 A meno di non parlare di una multinazionale conosciutissima e sulla bocca di tutti (e allora, ma solo in questo caso, forse questo step non è necessario), le persone prima di comprare da te, e quindi fidarsi, devono conoscerti.

Devono sapere chi sei e quali sono i tuoi valori. Realizza quindi un breve video in cui ti presenti, racconti la storia della tua azienda o della tua attività e brevemente trasmetti o comunica alle persone che ti stanno guardando quali sono i problemi che potresti risolvere loro.

Attenzione: Tutti i video su Facebook e Instagram che realizzerai, dovranno essere molto brevi (non più di 90 secondi) e, dato che partono in automatico “muti”, con i sottotitoli.

Step 2: Parla dei tuoi clienti (o fai parlare loro)

Dopo esserti presentato, dovrai dimostrare che quello che stai dicendo risponde al vero.

 Realizzerai quindi un video, da far vedere soltanto a chi ha visto il precedente almeno per dieci secondi, attraverso la creazione di un Pubblico Personalizzato (ti ho parlato di come fare nell’articolo sul Lead Marketing)

Se sei un libero professionista, in questo video dovrai presentare un caso studio di successo, dove hai aiutato un tuo cliente a risolvere un suo problema.

 Ricordati di non parlarne vagamente (altrimenti le persone non ti crederanno), ma fai il nome e il cognome del tuo cliente (o il nome dell’azienda), e descrivi la sua situazione di partenza e ciò che ha raggiunto grazie al tuo aiuto.

 Per esempio, se noi di Social Funnel volessimo realizzare un Video Ad Funnel, parleremmo di come grazie al nostro aiuto un eCommerce ha triplicato le sue vendite in tre mesi. Capito che cosa intendiamo?

 Se invece sei un’azienda che vende prodotti al dettaglio, potresti raccogliere le testimonianze dei tuoi clienti, di quanto apprezzano i tuoi prodotti, e montare queste mini interviste in un video unico.

 Step 3: Vendi il tuo prodotto o servizio

 
A questo punto, è il momento di vendere i tuoi prodotti o servizi.

 Siamo, infatti, al terzo step del Funnel e le persone ti hanno conosciuto e hanno visto i tuoi casi studio (o le testimonianze dei tuoi clienti).

 Dovrai quindi essere molto più persuasivo rispetto ai video precedenti. Parlerai dei tuoi prodotti o servizi, non tanto per quanto riguarda le caratteristiche ma, soprattutto, sui problemi che potrebbero risolvere a chi ti sta guardando.

 Inserirai quindi una “call to action”, indirizzando le persone verso una pagina di vendita dove acquistare quello che stai promuovendo (nel caso di Instagram, non c’è neanche bisogno di una pagina di vendita, dato che puoi vendere i tuoi prodotti direttamente senza uscire dall’app).

Step 4: Utilizza il Retargeting

Tutto finito? Non proprio.

 Infatti, te lo dico fin da ora, non tutte le persone che si sono mostrate interessate a quello che dicevi nei tuoi video, poi compreranno i tuoi prodotti o servizi (anzi, sarai stato molto bravo, e forse anche fortunato, se la percentuale di vendita supererà il 10%).

 Ma che cosa fare di tutte quelle persone che hanno visto il tuo video? Abbandonarle a sé stesse? Assolutamente no!

 Potrai creare dei pubblici personalizzati su Facebook (ma utilizzabili anche su Instagram), composti sia da chi ha visto i tuoi video, ma anche solo da chi ha visitato la tua pagina di vendita per acquistare i tuoi prodotti, oppure per contattarti.

 Realizzerai, dunque, un ulteriore video, indirizzato soltanto a loro, in cui dovrai fargli capire quale grave errore stanno commettendo non diventando tuoi clienti.

Conclusioni

Se sei arrivato fino a questo punto, dovresti aver capito come questo Funnel sia uno dei più efficaci in assoluto per vendere prodotti o servizi.

Unisce, infatti, la forza comunicativa dei video a quella dei Funnel, creando un rapporto con le persone ancora più diretto rispetto a una semplice pagina web.

Condividi sul tuo Social Preferito:

Commenta con Facebook